Il metodo Bodyfullmind-T


Il metodo Bodyfullmind-T nasce per il trattamento del disturbo di panico (DAP) ma può essere efficacemente utilizzato anche per i disturbi depressivi lievi, di ansia e per la prevenzione e la gestione dello stress.
La tecnica è caratterizzata da una integrazione di vari approcci terapeutici ben dosati ed adattati al contesto da trattare, che partendo dal corpo consentono di affrontare l’emergenza sintomatica dell’ansia acuta e quella più invalidante dell’attacco di panico.

La tecnica si avvale di esercizi di respirazione, di esercizi bioenergetici e di rilassamento e di tecniche di visualizzazione guidata e meditazione. Si completa inoltre con tecniche di psicoterapia  verbale in setting individuale o gruppale che viene attuato progressivamente in combinazione con gli approcci precedentemente citati.

L’intervento analitico individuale o di gruppo viene utilizzato per definire ed elaborare i contenuti emozionali che l’approccio corporeo inevitabilmente tende a portare in superfice.

L’individuo reprime le proprie emozioni attraverso il respiro, con la contrazione del respiro, indotta prevalentemente dall’ansia, vengono contratti sempre in maniera involontaria ed automatica diversi muscoli del corpo e pertanto viene ostacolato il normale flusso circolatorio. Queste tensioni involontarie accumulate in seguito ad emozioni non “agite”, finiscono col creare disturbi di tipo cronico chiamati appunto disturbi psicosomatici come la gastrite, la colite, la cefalea ecc. ma anche dolori e disturbi in diverse parti del corpo, strutturando così una dimensione somatica e psichica che facilita il disturbo di ansia e di panico.

Il disturbo da attacchi di panico (DAP) è una sindrome acuta e cronica ad alta incidenza epidemiologica all’interno della popolazione italiana, che determina invalidità e uno scadimento generale della qualità di vita della persona che ne è affetta in quanto ne limita considerevolmente l’autonomia e la realizzazione sociale affettiva e lavorativa. I sintomi più comuni sono costituiti da senso di soffocamento, palpitazioni, tachicardia e tremori.

In tutto questo l’ansia è una concausa importante nella genesi del disturbo di panico.

La tecnica Bodyfullmind-T si è rivelata molto efficace nel trattamento di tale disturbo, come rilevato negli anni dai  nostri risultati osservati all’interno dell’istituzione su un grosso numero di pazienti sofferenti di DAP.